Per le imprese con volume di affari fino a €. 400.000,00 è stato spostato l'obbligo del Registratore di Cassa Telematico al 31/12/2020.

Pertanto l'obbligo si avrà a partire dal 01/01/2021, ma ricordate, solo se si ha un volume di affari non superiore alla cifra sopra indicata.

Infatti dal 01/01/2021 sarà obbligatoria la trasmissione dei corrispettivi giornalieri all'Agenzia delle Entrate per via telematica.

Tale slittamento di data è dovuto al problema dell'emergenza COVID-19 e previsto dal Decreto Rilancio, pertanto  non è prevista nessuna sanzione per i commercianti che non si sono dotati del Registratore di Cassa Telematico alla data del 01/07/2021.

Ma attenzione, permane tuttavia l'adempimento della trasmissione Telematica dei corrispettivi, questo riguarda tutti i commercianti al minuto e soggetti assimilati.

Con la Circolare 15/E/2019 l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che i soggetti interessati possono continuare ad emettere scontrini non telematici o ricevute fiscali per il semestre a partire dal 01/07/2020, rimane l'obbligo della comunicazione telematica dei corrispettivi

collegandosi all'Agenzia delle Entrate , tramite Fisconline o Entratel.